Vuole Più bene alla Nonna?

Quando arriva la nonna la accoglie con un sorriso radioso e le butta le braccia al collo. Giocano insieme felici, e il bimbo sembra più tranquillo quando è con lei.  Ed ecco che può nascere il dubbio, molto doloroso per una neomamma, che il bambino voglia più bene alla nonna…

Si trova bene con la nonna? Per fortuna!

Il fatto che un bimbo stia bene insieme alla nonna è un segnale positivo in tutti i sensi. Significa che è un bimbo sereno e significa che la nonna gli dona l’affetto e le cure necessarie per farlo stare bene. Questo è molto importante, soprattutto se la mamma ha ripreso la sua attività professionale e il bimbo è affidato, sempre o per parte della giornata, alla nonna.

 

“Constatare il benessere del proprio bambino è tranquillizzante per la mamma”, commenta Paola Vinciguerra, psicologa e presidente Eurodap (Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico). Sapere che lui è sereno e non patisce mentre lei non c’è è fondamentale per il benessere e la serenità della mamma stessa. Altrimenti quale fatica diventerebbe a livello psicologico lasciare il piccolo per andare al lavoro?

 

D’altra parte, però, veder crescere l’intesa tra nonna e bebè o comunque la consapevolezza che il piccolo trascorre molte ore con lei, può causare un po’ di gelosia: nella mente della mamma può nascere il dubbio e quindi la paura che il bimbo si affezioni di più alla nonna.